venerdì 9 dicembre 2016

Terremoto!

Terremoto è un’ottima App che consente di monitorare tutti i terremoti segnalati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vucanologia (INGV). Gli eventi possono essere visualizzati su un elenco, ma se si tappa la località il terremoto sarà localizzato con precisione su Google maps


E’ da tenere presente che l'INGV pubblica i nuovi eventi sismici con un ritardo medio di 20/30 minuti, quindi significa che quando si verifica un terremoto sul sito dell'INGV questo verrà inserito solo dopo essere stato controllato dai sismologi e quindi solo dopo la pubblicazione verrà notificato ai vostri device! 


L’app è personalizzabile accedendo alle Impostazioni del menù. Per aggiornare gli eventi è sufficiente trascinare verso il basso ogni 5 minuti la parte superiore dell’interfaccia. L'applicazione provvede esclusivamente a visualizzare la lista degli eventi sismici Italiani, nessuna garanzia sulla veridicità ed accuratezza dei dati è garantita dall'autore dell'applicazione. E’ possibile scegliere se utilizzare dei pin più piccoli sulla mappa, per rendere più pulita la visualizzazione. 
Terremoto è un'applicazione gratuita e si scarica da Google Play.

lunedì 28 novembre 2016

Esplorare il mondo al microscopio con Zoompy

Zoompy è un sito che ci fornisce un modo completamente nuovo di scoprire il mondo che ci circonda alla scoperta delle meraviglie che ci celano dietro gli oggetti di tutti i giorni. Attraverso un interfaccia di semplice utilizzo è possibile guardare alcuni oggetti di uso comune come una banconota o un testo stampato dalle dimensioni reali fino a 400 ingrandimenti, scoprendo così tutti i loro dettagli anche quelli più nascosti. 


La creazione di queste immagini navigabili (con aree di zoom appositamente evidenziate) richiede molto più tempo che la preparazione di un vetrino di un microscopio. Tutti gli oggetti devono essere prima fotografati utilizzando una macchina fotografica tradizionale (per ottenere la foto in scala reale) e poi immortalati con centinaia di scatti impiegando un microscopio digitale. Tutti le foto vengono successivamente combinate insieme come mostrato in questa pagina che descrive l'intero processo. 
Il risultato finale è affascinante ed istruttivo. 
Preparatevi anche voi ad entrare in mondi di cui non sospettavate neppure l'esistenza!

100web2

domenica 20 novembre 2016

Bimbi alle prese col telefono analogico

Il video mostra le reazioni di tre bimbi davanti a un telefono analogico. C’è chi cerca la “cornetta” sotto il tavolo, chi dice che è “scomodo portarlo in giro”, chi "tappa" i numeri come sullo smartphone.


Pochi minuti rivelatori di quanto è cambiato il mondo in vent’anni.

sabato 12 novembre 2016

Come bloccare post offensivi su Instagram

Instagram è forse il più popolare social network per condividere foto e immagini. Su Instagram si possono anche scrivere dei brevi commenti. Per questo è facile imbattersi in gente maleducata che scrive frasi offensive e censurabili. 


Con gli ultimi aggiornamenti del social è possibile ripulire i post nascondendo quelli non appropriati. Per farlo bisogna bisogna aprire le Impostazioni del proprio profilo. Scorrete le voci fino alla parola Commenti. A questo punto mettete ON sull’opzione Nascondi commenti non appropriati. n questo modo verranno filtrati tutti i commenti contenenti parole offensive.
Se questo non bastasse potete aggiungere parole indesiderate nel riquadro PAROLE CHIAVE PERSONALIZZATE. 


giovedì 3 novembre 2016

Come si genera un terremoto: lo spiega Valerio Rossi Albertini con un modellino

Nel video Valerio Rossi Albertini spiega molto efficacemente il meccanismo di accumulo di energia elastica lungo una faglia e il conseguente suo rilascio a seguito della rottura della faglia stessa. Il processo genera il terremoto.


Le tensioni ricreate nell'esperimento simulano le conseguenze del movimento delle placche terrestri. In questo caso si tratta del movimento della placca africana contro quella euroasiatica. Spiegazione didatticamente molto valida. 
Il video è tratto dalla trasmissione Agorà, andata in onda lo scorso 28 ottobre.

domenica 30 ottobre 2016

Nuova potente scossa in centro - Italia. 6,5 Richter, epicentro tra Perugia e Macerata

La scossa delle 07.40 di stamattina è stata ancora più potente di quella del 24 agosto. 


Per seguire l'andamento del terremoto, scossa dopo scossa, cliccate qui.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...